Pubblicato il

Presentazione del progetto “Sport di Tutti”

Lunedì 24 febbraio alle ore 10.00, presso l’Aula Consiliare “Luigi Meddi” di Aprilia, si è tenuta la presentazione del progetto “Sport di Tutti”, sviluppato da Paco Team di Gina Palma per l’accesso gratuito allo sport, rivolto a bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni, ispirato al principio del diritto allo sport per tutti, promosso da Sport e Salute in collaborazione con gli Organismi Sportivi. Oltre a garantire il diritto allo sport per tutti, il progetto si propone di incoraggiare i ragazzi a svolgere attività fisica, gratuitamente, mettendo in collegamento varie associazioni e società sportive locali, quali “Il Bosco Village” per le Arti Marziali, “Rainbow Aprilia” per la pallacanestro e la pallavolo, la “Paco Team” per il ciclismo e l’Associazione Life.  Ad aprire e agevolare l’incontro la figura di Alessandra Tofani, che ha illustrato brevemente il progetto e ha presentato gli ospiti dando spazio a tutti gli interventi. Presenti il Presidente del Consiglio Pasquale De Maio e il Vicesindaco Lanfranco Principi, che si sono detti onorati e orgogliosi di presentare questa iniziativa, importante per i ragazzi e per tutta la comunità. Claudio Trovarelli, Presidente CSAIN (Ente di Promozione Sportiva), ha espresso la sua soddisfazione per la risposta positiva che la Paco Team ha dato a questa iniziativa così interessante ed utile di cui lui è un divulgatore. Durante il suo intervento l’assessore Francesca Barbaliscia ha ringraziato le associazioni sottolineando l’importanza del progetto e riferendo la soddisfazione e collaborazione degli assistenti sociali della città. La Dott.ssa Paola Prosperi, presidente dell’associazione “Life” di Aprilia, ha descritto la parte innovativa di questo progetto che, oltre all’attività sportiva, si propone di seguire i ragazzi anche dal punto di vista della psicologia dello sport, con la somministrazione di gruppo di questionari sull’autostima, al fine di sostenere i ragazzi con autostima bassa attraverso colloqui durante il percorso, incontri di gruppo per genitori su autostima, motivazione e modalità comunicative efficaci. La dott.ssa Prosperi, con la collaborazione del Dott. Denis Marinangeli si occuperà anche di fare degli incontri periodici con gli organizzatori del progetto ed eventuali osservazioni in itinere per supportare le dinamiche di gruppo. Nel suo intervento la dottoressa ha ricordato come lo sport rappresenti un’ottima occasione per far crescere l’autostima dei ragazzi, per aumentare le capacità di coping e per soddisfare il fisiologico bisogno di avventura dei ragazzi, che è un modo molto efficace per prevenire il disagio giovanile. Grazie a questo progetto e all’impegno del Paco Team nell’organizzazione dello stesso, avranno la possibilità di divertirsi, crescere in modo sano e fare sport anche ragazzi che non ne hanno la possibilità economica. Quindi, hanno fatto seguito gli interventi del maestro Marco Palazzi e l’istruttore Emanuele Casilli (campione del mondo in carica di Karate), che cureranno i corsi di arti marziali presso il Bosco Village, e del presidente della Rainbow Aprilia Gianluca Battaiola, che ha messo a disposizione del progetto le strutture per lo svolgimento delle attività di pallacanestro e pallavolo. Infine, a rappresentanza dei percorsi di ciclismo, sono intervenuti Gina Palma e Giuliano Palma, rispettivamente Presidente, e Presidente ad honorem dell’Asd Paco Team, insieme a Paolo Casconi, tecnico dell’associazione, e Fabrizio Di Somma, tecnico della Nazionale Italiana Paralimpica FCI, i quali hanno sottolineato l’importanza educativa del progetto; presente in aula anche il Vicepresidente della Paco Team, Giuseppe Tassi. È intervenuta anche l’ex Assessore Alessandra Lombardi che ci ha tenuto ad essere presente e a sostenere con le sue parole di entusiasmo il progetto. La parte più emozionante dell’incontro è avvenuta con gli interventi di alcuni dei bambini che stanno partecipando al progetto: Leonardo, Jason, Maria, Alessandra, Mattia, Andrea e Gabriele che hanno condiviso la loro esperienza di soddisfazione e orgoglio come partecipanti all’attività sportiva del ciclismo. Appuntamento per tutti il 21 giugno per la festa finale al Bosco Village. 

Le foto dell’evento

Pubblicato il

POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori 2019

POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori

Premiazione della settima edizione del concorso promosso dall’associazione Life e rivolto agli studenti delle scuole di Aprilia.

Continua a leggere POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori 2019
Pubblicato il

POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori 2017

Posso dire la mia?! 2017

“POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori”

Il 20 novembre 2017, Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, vede di nuovo la Life Associazione per il Miglioramento della Qualità della Vita, con il Patrocinio del Comune di Aprilia, alle prese con la Manifestazione finale del Concorso, “POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori” in cui sono stati premiati i lavori realizzati dai ragazzi nei mesi di Ottobre e Novembre sul Diritto ad essere Ascoltati, il Diritto a Non essere Discriminati ed Emarginati e il Diritto alla Non Violenza.

Sono state coinvolte tutte le Scuole di Aprilia, con varie classi: 1a A, 1B, 2a A, di “A. Toscanini”, la 2 a B, 2 a C, 2 a D, 2 a E, 2 a F, 2 a G della “Gramsci”, la, 2a C, 2a D, 2a H, 2aI della “Garibaldi”, la 2 a D, 2 a E, 2 a G della “Pascoli”, la 5 a A, 5a B e 5a C di “Montarelli”,  2 a C della “Matteotti”, per un totale di circa 400 ragazzi. 

Quest’anno i ragazzi sono stati chiamati a realizzare fumetti, poesie e video sui vari Diritti in base alle loro propensioni.

Durante il mese di ottobre e le prime settimane del mese di novembre le psicologhe dell’Associazione “Life”, Paola Prosperi, Valeria Crescenzio, Roberta Ravagnani, Jessica Fioranelli (con la collaborazione di Giorgia Polletta) hanno condotto gratuitamente, in ogni classe, dei laboratori creativi per i ragazzi, una sorta di formazione-informazione attiva ed esperienziale sul tema del diritto all’Ascolto, alla Non violenza/Pace e all’Uguaglianza e non Emarginazione. I ragazzi hanno partecipato attivamente e alcuni interventi sono stati davvero toccanti. Emerge sempre più spesso il bisogno di essere ascoltati dagli adulti, troppo presi invece dal cellulare o dalla televisione; inoltre sono emersi vari casi di emarginazione e in alcune classi i bambini e i ragazzi hanno avuto il coraggio di rivelare esperienze di bullismo e cyberbullismo subite. Insieme sono state ipotizzate soluzioni, e cosa ancora più importante, si è sentita forte la coesione e la solidarietà che questi ragazzi hanno ricevuto dai compagni. Sensibilizzare i ragazzi, vederli così partecipi ed empatici rispetto a questi temi, è stata per l’Associazione una grande soddisfazione. I principi ispiratori di questa manifestazione sono infatti la sensibilizzazione, la partecipazione e la condivisione, con l’obiettivo di rendere i ragazzi attivi rispetto a temi sociali molto importanti, per aiutarli ad essere coscienti dei loro diritti, insegnar loro come farli rispettare e contemporaneamente sapere che ci sono rispettivi doveri, avere dimestichezza con modalità positive per rapportarsi agli altri (ad es. imparare ad essere assertivi, a saper negoziare, ecc.). Con questa iniziativa per le scuole, ogni anno l’Associazione cerca di affiancare il lavoro svolto quotidianamente da insegnanti e genitori, lavorando affinché questi ragazzi, possano avere gli strumenti per crescere sani e diventare adulti migliori.

Durante la mattina del Novembre, presso l’Aula Magna della S.M. “M. Garibaldi”, dalle 9 alle 12, con la presenza dell’Assessore alla Cultura F. Barbaliscia e l’Assessore alle Politiche Sociali E. Torselli, sono stati mostrati tutti i lavori e premiati i lavori più belli e creativi realizzati dai ragazzi, tra poesie, fumetti e video.

Ci sono stati degli interventi molto interessanti anche degli insegnanti e dei ragazzi, entusiasti e soddisfatti di aver partecipato e aver imparato tanto, sia a livello umano, che a livello esperienziale da questa manifestazione.

Dalle prossime settimane tutti i lavori creativi saranno poi visionabili all’interno delle scuole di provenienza e sul web (www.lifeassociazione.it), con l’obiettivo di sensibilizzare il più possibile tutta la cittadinanza e soprattutto i diretti interessati, cioè i ragazzi. È intenzione degli organizzatori inoltre riuscire a pubblicare il lavoro dei ragazzi su materiale cartaceo, sperando che come lo scorso anno, i lavori più belli vengano anche esposti in luoghi pubblici come i palazzi Comunali. I premi sono stati offerti da: Unicoop Tirreno, Jolly Music di Ardea, Aria Accademy,  Cartolibrolandia, Mondadori, SchoolComix, ArteMediterranea, Cicli Paco, La Nettunia. Tali premi consistono in buoni spesa per le classi, mentre l’Associazione Arte Mediterranea e SchoolComix, hanno offerto vari corsi di disegno e di fumetto per 5 classi vincitrici. A tutti i ragazzi partecipanti inoltre, sono stati offerti dei buoni sconto delle Librerie Cartolibrolandia e Snidaro.

Ricordiamo che l’Associazione mette a disposizione del territorio 3 Sportelli di Ascolto Gratuito, presso la farmacia Nencini, la farmacia Asole e presso la Sede di Via A. Moro 43D, a cui possono afferire anche genitori e ragazzi per casi di Bullismo, difficoltà di integrazione, dipendenza da Internet/cellulare e video giochi, e per molte altre situazioni che possono riguardare l’età adolescenziale.

CLASSI PREMIATE  20 NOVEMBRE 2017

Istituto GRAMSCI: alla II D il premio per il miglior Video sulla VIOLENZA DIGITALE, alla II E il premio per il Miglior Video sul BULLISMO in classe; alla II F premio per il miglior Fumetto sull’Emarginazione e il premio per la miglior Poesia sull’Emarginazione e la Violenza “Sono solo un bambino”. Istituto GARIBALDI: alla II C il premio per i Video Sulla Mancanza d’Ascolto da parte dei Genitori e il premio per il miglior Fumetto sul Non Ascolto ed Emarginazione in classe e a casa; allaII H il premio per la miglior Poesia “Speciale”; alla II I il premio per la Miglior Poesia sulla Violenza e sulla Tristezza Infantile. Istituto PASCOLI: alla II G per il Miglior Fumetto sul Bullismo (contrastato del gruppo), per il Fumetto sull’Emarginazione nei confronti dei ragazzi con Dislessia e per il Fumetto contro la Violenza sui figli; alla II E il premio per la Miglior Poesia sulla Non Violenza e la Poesia disegnata sull’Emarginazione. Elementare MONTARELLI: alla VA, VB e VC i premi per i migliori Video sulla Non Violenza, Ascolto sulla Non Emarginazione, completi di Poesie. Istituto MATTEOTTI: alla II C il premio per il miglior Video sulla Discriminazione nei confronti della Diversità. Istituto TOSCANINI: alla I A e I B della S.M. il premio per il Miglior Video contro la Violenza alle ragazze.

Complimenti a tutte le scuole partecipanti, a tutti i vincitori e ai loro insegnanti!