Posted on

POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori

POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori

Premiazione della settima edizione del concorso promosso dall’associazione Life e rivolto agli studenti delle scuole di Aprilia.

Mercoledì 20 novembre 2019, Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, celebrando anche trentennale dalla Convenzione, nell’Auditorium del Liceo “A. Meucci” di Aprilia si è svolta la Manifestazione finale del Concorso “POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori”. Per la settima edizione del concorso, patrocinato dal Comune di Aprilia,la Life Associazione per il Miglioramento della Qualità della Vita, organizzatrice dell’evento, ha avuto il piacere di ospitare l’Assessore alla Cultura E. Martino e l’Assessore alle Politiche Sociali F. Barbaliscia, e anche alcuni rappresentanti dell’Associazione “Italia Solidale”, Simona Monaco, Valeria Carcereri, Stefano Funari e il Missionario Manjunatha Tharundanu, che ha raccontato la sua esperienza di vita dando tanti spunti di riflessione ai ragazzi, e dell’Associazione “Mal-leggo” di Latina, che attraverso un video hanno riportato ai ragazzi le loro esperienze di discriminazione e difficoltà durante la carriera scolastica avendo dei disturbi dell’Apprendimento.

Questasettima edizione ha visto la partecipazione di 22 classi delle scuole di Aprilia, in concorso le quinte e le prime medie e fuori concorso alcune seconde e terze medie. Gli alunni sono stati premiati per i lavori realizzati nei mesi di Ottobre e Novembre sul Diritto ad essere Ascoltati, il Diritto a Non essere Discriminati ed Emarginati e il Diritto alla Non Violenza. Quest’anno i ragazzi sono stati chiamati a realizzare fumetti, poesie e video sui vari Diritti in base alle loro propensioni, con il supporto e la supervisione degli insegnanti.

Sono state coinvolte tutte le Scuole di Aprilia, e hanno aderito le classi: la 5aA, 1aA, 1aB dell’istituto “A. Toscanini”; la 1a A, 1a B, 1a C, 1a D, 1a F, 1a G di “A. Gramsci”; la 1aI della “G. Pascoli”, 1aA, 1aC, 1a D, 1a E della “G. Matteotti”, la 5aA e 5aB del plesso “Montarelli”. Fuori concorso hanno partecipato anche la 2aD, 2aF, 2aG, 3aB, 3aF di “A. Gramsci”.

Durante il mese di ottobre e le prime settimane del mese di novembre le psicologhe dell’Associazione “Life”, Paola Prosperi, Jessica Fioranelli, Valeria Crescenzio e Roberta Ravagnani, con la collaborazione di Giorgia Polletta, hanno condotto gratuitamente, in ogni classe, dei laboratori di lettura creativa e simulate per i ragazzi, una sorta di formazione-informazione attiva ed esperienziale sul tema del diritto all’Ascolto, alla Non violenza/Pace e all’Uguaglianza e non Emarginazione e Discriminazione. I ragazzi hanno partecipato attivamente, raccontando le loro storie di discriminazione, di bullismo a scuola e nello sport, di cyberbullismo, di difficoltà ad essere ascoltati e ad aprirsi con i genitori e con i coetanei. Questi racconti ci hanno dimostrato l’importanza di dare spazio e ascolto costantemente ai ragazzi all’interno delle scuole, come anche fuori, in famiglia. Insieme abbiamo ipotizzato soluzioni, abbiamo immaginato la possibilità di un futuro migliore, di rispetto, coesione e solidarietà, la stessa che questi ragazzi hanno ricevuto dai compagni e dai docenti che sono stati sempre presenti durante i laboratori. Il lavoro portato avanti dagli insegnanti rispetto alla non discriminazione e alla non violenza e al diritto di essere ascoltati è stato molto importante, dimostrando con la loro grandissima sensibilità, di essere dei fondamentali punti di riferimento quotidiano per i ragazzi.

Aver potuto sensibilizzare le classi rispetto a certi temi, aver visto tanto coinvolgimento rispetto alle iniziative proposte, è stata per l’Associazione una grande soddisfazione. I principi ispiratori di questa manifestazione sono infatti la sensibilizzazione, la partecipazione e la condivisione, con l’obiettivo di rendere i ragazzi più consapevoli e più tranquilli di avere un futuro migliore.

Durante la mattinata sono stati proiettati i lavori delle classi e premiati le poesie, i fumetti e i video più belli e creativi realizzati dai ragazzi. Gli Assessori hanno espresso la loro soddisfazione nel vedere una così alta partecipazione delle scuole e il loro entusiasmo per la manifestazione.

I ragazzi, attenti, entusiasti ed emozionati hanno applaudito tutti i lavori premiati e attraverso delle lettere hanno espresso il desiderio che queste iniziative possano esserci sempre per poter aiutare chi è più emarginato e in difficoltà. Nei prossimi mesi l’Associazione sarà ancora presente nelle scuole, a disposizione di insegnanti e alunni in difficoltà.

Dalle prossime settimane tutti i lavori creativi saranno visionabili all’interno delle scuole di provenienza e sul sito web www.lifeassociazione.it, con l’obiettivo di sensibilizzare il più possibile tutta la cittadinanza e soprattutto i diretti interessati, cioè i ragazzi. È intenzione degli organizzatori inoltre riuscire entro il 2019 a fare una pubblicazione con tutti i lavori più belli realizzati dai ragazzi nei primi 6 anni della manifestazione; lo scopo di questa pubblicazione è non far cadere nel dimenticatoio quello che i ragazzi hanno creato in questi anni e diffondere le loro “opere d’arte” affinché tutti siano più sensibili verso temi così importanti.

I premi dati alle scuole, consistenti in buoni spesa e corsi vari, quest’anno sono stati offerti da: Jolly Music di Ardea, Trasporti Treiani, Mondadori, Cartolibrolandia, ArteMediterranea, Pianeta Forma, Wellsailing Vacanze in barca a vela, Radici con le Ali, Teodora, Masci Gioielli, Pinder’s House, Hastag, Mal-leggo, Trentasei, Copicopy, Farmacia Nencini. A tutte le classi partecipanti, comprese quelle fuori concorso, sono stati offerti dei buoni sconto della Libreria Cartolibrolandia e donati libri vari.

Ricordiamo che l’Associazione mette a disposizione del territorio 3 Sportelli di Ascolto Gratuito, presso la farmacia Nencini, la farmacia Asole e presso la Sede di Via A. Moro 43D, a cui possono afferire anche genitori e ragazzi per casi di Bullismo, difficoltà di integrazione, dipendenza da Internet/cellulare e video giochi, e per molte altre situazioni che possono riguardare l’età adolescenziale e l’età adulta.

L’associazione ringrazia tutti gli sponsor, la Preside del Liceo “Meucci” e gli insegnanti per la collaborazione e il sostegno all’iniziativa!

CLASSI PREMIATE  20 NOVEMBRE 2019

Categoria Migliori Video: V A Toscanini Video sulla Non discriminazione, V B Montarelli per la Creatività e originalità sulla favola di Pinocchio, V A Montarelli sui 3 diritti, I A e I B Toscanini sui 3 diritti nella favola di Cenerentola, I D Gramsci Miglior Video sull’emarginazione e Premio storia raccontata sulla non violenza. Categoria Fumetti: Gramsci: I B Miglior Fumetto sulla Non Violenza,

I C Miglior Fumetto sulla violenza sui minori, I D Miglior fumetto sulla non emarginazione con La storia di carotina, I F Miglior fumetto sulla non emarginazione e il diritto di essere ascoltati, I G Miglior fumetto sul cyberbullismo ed emarginazione nella malattia; Matteotti: I C Miglior Fumetto sulla non discriminazione. Categoria Poesie: I C Gramsci Migliore Poesia “Zitto Bambino” di sull’ascolto negato; I I Pascoli Migliore Poesia sull’ascolto e l’esclusione.

Il Caffè di Aprilia n. 516 – dal 28 novembre al 4 dicembre 2019 – Pag. 30