Pubblicato il

Lo stress

La PRIMA FASE è quella di allarme in cui l’organismo sottoposto ad uno stimolo (stressor) si attiva in uno strato di allerta (con aumento del battito cardiaco, della circolazione sanguigna, del respiro, della produzione ormonale) per fronteggiare lo stimolo stesso.

Se gli stressor permangono si passa alla SECONDA FASE che è quella di resistenza, in cui il nostro organismo funziona ad un ritmo più elevato.

Se dopo questa fase non siamo ancora riusciti a fronteggiare lo stressor iniziale, si passa alla TERZA FASE di esaurimento, chiamata in questo modo in quanto molto nociva per l’organismo che sottoposto ad una prolungata attivazione, crea danni sia dal punto di vista fisiologico, che comportamentale, che psicologico.