Domanda iscrizione Life

Giovedì, 06 Novembre 2014 00:24

Posso dire la mia? 2014

Anche quest’anno la “Life”, Associazione per il Miglioramento della Qualità della Vita, Associazione socio-culturale del territorio, con la collaborazione della UniCoop Tirreno e il Patrocinio dell’Assessore alla Cultura Francesca Barbaliscia, ha organizzato la manifestazione, gratuita senza alcun fine di lucro, “POSSO DIRE LA MIA?! Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori” in occasione del 20 Novembre 2014, Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Come lo scorso anno, anche per il 2014 i principi ispiratori della giornata sono la partecipazione e la condivisione, attraverso il coinvolgimento delle classi delle scuole di Aprilia che hanno lavorato in questi mesi, attraverso disegni, fumetti, poesie, videoclip o fotografie, su due temi fondamentali per l’Infanzia e per la Comunità: il Diritto alla Pace e alla Non Violenza.

La CARTA ONU DEI DIRITTI dice testualmente: "Gli Stati parti alla presente Convenzione considerando che, in conformità con i Principi proclamati nella Carta delle Nazioni Unite il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana nonché l’uguaglianza e il carattere inalienabile dei loro diritti sono le fondamenta della libertà, della giustizia e della pace nel mondo."

I lavori prodotti dai ragazzi individualmente o in gruppo, verranno visionati da una commissione, esposti e premiati durante la giornata del 20 Novembre e saranno visionabili all’interno delle scuole di provenienza, con l’obiettivo di sensibilizzare il più possibile tutta la cittadinanza e soprattutto i diretti interessati, cioè i ragazzi. È intenzione degli organizzatori riuscire a pubblicare il lavoro dei ragazzi su materiale cartaceo e sul web.

Durante la mattinata si svolgeranno dei laboratori creativi di arte-terapia per i ragazzi condotti dalle psicologhe e counselor dell’Associazione “Life”, una sorta di formazione-informazione attiva ed esperienziale sul tema dei loro Diritti, presso il Centro Sada. È fondamentale che una parte della giornata sia riservata all’attivazione reale e concreta dei ragazzi, al fine di sostenerli ed affiancarli nella ri-scoperta e nella consapevolizzazione dei lori Diritti. Lavorare sulla Non Violenza e sulla Pace, è fondamentale al fine di insegnare ad assumersi delle responsabilità verso Se stessi e all’interno della Società, per diventare degli adulti migliori, per imparare ad utilizzare strategie positive e propositive per affrontare difficoltà e conflitti.

Nel pomeriggio dalle 17.30 alle 19.00 si terrà una conferenza con la partecipazione dell’Amministrazione Pubblica, Psicoterapeuti, Psicologi, Counselor ed altre figure istituzionali e professionali, rivolta principalmente a educatori, genitori e insegnanti e a coloro che maggiormente vogliono approfondire la tematica presentata. Uno degli obiettivi è quello di sensibilizzare le famiglie ad educare i propri figli alla non violenza e alla Pace, fin dalla primissima età. Oltre alla premiazione dei lavori più interessanti creati dai ragazzi, la conferenza sarà l’occasione per ascoltare testimonianze varie: ci sarà un intervento con l’illustrazione di alcune opere di Manzù sul tema della Pace (in concomitanza del 50° anniversario del trasferimento dell’artista ad Aprilia), l’esibizione di un gruppo di ginnaste sul tema della Pace, la presentazione di un gruppo sportivo di rugby rispetto al “Terzo Tempo” per testimoniare come si può educare i bambini alla condivisione e quindi anche alla pace. Proposito del Presidente della “Life”, Paola Prosperi, è fare in modo che sul tema ci siano sempre più iniziative affinché i bambini di adesso possano avere un futuro migliore e gli adulti possano avere informazioni e strumenti per migliorare la qualità della loro vita.

Letto 1579 volte Ultima modifica il Martedì, 18 Novembre 2014 12:02

Informativa. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Consulta la Cookies Policy